otoplastica

E’ un intervento finalizzato alla correzione delle orecchie a ventola o qualsiasi altra imperfezione del padiglione auricolare.
Il problema delle orecchie a ventola, monolaterale o bilaterale, è dovuto ad una malformazione della cartilagine auricolare.

E' un inestetismo difficile da nascondere, spesso causa di disagi psicologici anche in età giovanile. La correzione chirurgica è quindi in grado di donare grandi benefici alla vita sociale e di relazione, e nei soggetti più giovani migliorare l'autostima.

L' otoplastica consente di riposizionare e rimodellare le orecchie prominenti (cosiddette orecchie "a ventola", "a sventola" o "ad ansa") e di correggere difetti presenti dalla nascita o post-traumatici (mancanza o perdita parziale o completa dell'orecchio, orecchie troppo piccole o troppo grandi, lobo troppo largo o troppo lungo, ecc.)

Le imperfezioni estetiche dell'orecchio vengono corrette con cicatrici pressoché invisibili, in quanto nascoste nel solco retro-auricolare (regione posteriore dell’orecchio), ricreando una gradevole morfologia del padiglione auricolare.

Il rimodellamento prevede in taluni casi semplicemente la rimozione di una piccola porzione di cute in modo da ridurre l'angolo dato dalla sporgenza del padiglione auricolare.

Talvolta è invece necessario ricreare la naturale plicatura del padiglione stesso, che in particolari casi di orecchie a sventola risulta assente.
In tal caso l'accesso alla struttura cartilaginea avviene sempre attraverso le incisioni a livello del solco retro- auricolare, quindi senza alcuna evidente cicatrice futura.

L’intervento di otoplastica può essere eseguito in anestesia locale, abbinando eventualmente una lieve sedazione.

La chirurgia estetica delle orecchie è una procedura chirurgica abbastanza semplice.con risultati generalmente molto buoni quando questo tipo di operazione venga eseguito da uno specialista in chirurgia plastica, esperto nel modellamento del padiglione auricolare, all'interno di strutture idonee. Per ridurre i rischi di complicanze è comunque fondamentale seguire attentamente i consigli e le istruzioni che vi darà il chirurgo prima e dopo l'intervento. I fumatori dovrebbero diminuire l'uso di sigarette perché il fumo può rallentare la guarigione.

Nelle prime 24 ore il paziente dovrà mantenere una medicazione moderatamente compressiva. Questa verrà poi sostituita da una guaina specifica di supporto da mantenere per almeno 7 giorni.

il risultato ottenuto potrà ritenersi permanente dopo le prime settimane dall'intervento, durante le quali è possibile che si verifichi la rara complicanza della riformazione del difetto.

Al fine di evitare questo rischio i punti chirurgici che rimodellano la cartilagine vengono tolti dopo 21 giorni.

La ripresa della normale attività lavorativa avviene di norma dopo una settimana, con la ovvia avvertenza di evitare colpi e altre eccessive sollecitazioni.

logomedical

Medical Beauty Milano Srls
Poliambulatorio di Medicina Estetica e Dietologia

Dir. Sanitario: Dott. Ferraris Giuseppe
P.Iva: 04044290163

Sede operativa: Corso Lodi 50, Milano
Sede legale: Via Paglia 27, Bergamo

Tel: 02 - 83417114
Cell: 335-7742014

Contattaci

Se vuoi maggiori informazioni, compila questo modulo verrai prontamente ricontattato

captcha